Incipit, a new format tribal global

incipit

/ìn·ci·pit/

sostantivo maschile

  1. Nei codici, parola iniziale della formula che si poneva di solito al principio di un’opera o di una sua parte, con indicazioni riguardo al titolo e al nome dell’autore.

    • Nell’uso filologico e bibliografico, le parole iniziali di un testo.
    • Nel linguaggio corrente viene usato per indicare semplicemente l’“inizio”, sia di un’opera letteraria che di uno spettacolo o un programma televisivo, oppure per evidenziare la particolare rilevanza dell’apertura di un discorso.

E’ una bella parola..inizio.. presuppone futuro, passione, responsabilità..

Mi sembra adeguata per il nuovo format di Tribaleglobale. La nostra collezione è perennemente in gestazione, accumulata a Onzo, nella casa degli Artisti e alla Locanda in casse e scaffali. Ogni opera può funzionare  come incipit di molte altre. Gli incipit potrete vederli in modo virtuale sui social, ma per vedere in modo reale tutti gli altri vi propongo di venire a trovarci a Onzo, immersi nella bellezza di un luogo suggestivo, tra storia, natura, arte e buon cibo..qui si può mangiare, dormire, leggere, fare ed ascoltare musica…

masculine noun

In the codes, initial word of the formula that was usually placed at the beginning of a work    or part of it, with indications regarding the title and the name of the author.

In philological and bibliographic use, the initial words of a text.

In current language it is used to simply indicate the “beginning”, both of a literary work and of a show or a television program, or to highlight the particular relevance of the opening of a speech.

It is a beautiful word .. the beginning .. it presupposes the future, passion, responsibility ..

It seems to me adequate for the new format of Tribaleglobale. Our collection is perpetually in gestation, accumulated in Onzo, in the house of the Artists and at the Locanda in crates and shelves. Each work can function as the opening of many others. You can see the incipits in a virtual way on social media, but to see all the others in a real way, I propose you to come and visit us in Onzo, immersed in the beauty of a suggestive place, between history, nature, art and good food … here you can eat, sleep, read, make and listen to music …

Giuliano Arnaldi

Lascia un commento